In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

#COSTRUIREIL FUTURO: una gara di idee per i giovani

 

costruireilfuturoap
L’edizione 2017 si rivolge ai Millennial e alla Generazione Z, ovvero a chi ha tra 18 e 35 anni. Per presentare i progetti c’è tempo fino al 6 novembre. Chi vince si aggiudica il premio di 2500 euro.







 

I Millennial e la Generazione Z, cioè i nati tra gli anni ‘80 e il 2010, sono la prima e la seconda generazione della storia che conosce il linguaggio dei nuovi media e che sta affrontando le conseguenze della globalizzazione e di tutti i cambiamenti portati dalla digitalizzazione. A loro si rivolge l’edizione 2017 di #COSTRUIREILFUTURO, la gara nazionale di idee promossa da Aied Roma.
Il contesto in cui vivono regala poche certezze e grandi sfide. Ad esempio dovranno affrontare temi come l’esaurimento delle risorse naturali, l’avvento dell’intelligenza artificiale, le nuove forme della parola “lavoro” e “famiglia”, e dovranno farlo in un contesto ben poco prevedibile.

Se è vero che hanno a disposizione una fonte inesauribile di risorse – internet e i nuovi media per potersi connettere velocemente con chiunque nel mondo, la possibilità di spostarsi facilmente, la grande varietà di informazioni a cui attingere per sviluppare creatività e nuove idee – è altrettanto vero che dovranno dare forma al loro futuro con mezzi e modalità del tutto nuove. I giovani dovranno essere sempre più capaci di cavalcare l’onda del cambiamento e farne opportunità di crescita e sviluppo personale e sociale.

Anche quest’anno vi sono i partner del progetto che sostengono, diffondono e promuovono #costruireilfuturo sui media e sui social.

                 partnerpartner1


Come funziona

La gara nazionale di idee #costruireilfuturo si rivolge ai giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, organizzati in squadre da 1 a 4 persone.
Ogni persona potrà essere parte di un solo team e ogni team potrà presentare da 1 a un massimo di 5 idee.
Ciascuna di esse dovrà appartenere esclusivamente a una delle seguenti categorie: salute e prevenzione, diritti e innovazione sociale, educazione e cultura, occupazione, sviluppo economico e sviluppo tecnologico. La presentazione delle idee si chiude alle 21 del 30 ottobre.

Gli elaborati verranno pubblicati, in forma anonima, sul sito Aied/Costruireilfuturo e potranno essere votati dalla comunità web.

Al termine delle votazioni online, la Giuria valuterà tutte le idee pubblicate e attribuirà un voto ad ognuna di esse secondo una scala di valore crescente da 1 a 10. Sulla base dei voti della community on line e da quelli espressi dalla Giuria, entrambi con un peso del 50%, saranno nominati i 5 team finalisti che prenderanno parte alla giornata di pitch training e alla giornata di chiusura dell’iniziativa.

Al momento dell’iscrizione ogni squadra dovrà avere un capogruppo che, oltre a guidare il team, si farà portavoce dell’idea durante la fase finale del contest che si terrà a Roma, presso il Grand Hotel De La Minerve, il 2 dicembre 2017. In quella sede, i 5 team finalisti avranno modo di presentare e discutere la loro idea con la Giuria che, a seguire, decreterà la squadra vincitrice che si aggiudicherà il premio del valore di 2.500 € e la possibilità di partecipare attivamente al miglioramento della nostra società e alla costruzione di un nuovo futuro, più vicino a nuovi bisogni e desideri.


                                                                         costruireilfuturo

 

 

 

 

 

 

 

Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Lunedi, 23 Ottobre 2017 12:02:29

 

Anatomia-slogan265

vai

 

editoria-digitale
vai →

 

 

aEa

vai

free-ebook

vai 

 

 

I blog di LO

Esegui Login o registrati




 


siamo qui grazie a :
AGISLAB-MI 
 


MarinaMayer sett2012

Il Blog di Marina Mayer
vai → 

La Profezia della Stella  

 

 


Pensieri che condividiamo
Wilde-pensieri 
 Non esistono libri morali o immorali. 
I libri sono scritti bene o scritti male. 
Questo è tutto.
Altri...    —leggi 

 


Save the Children
save-the-children 
 Sempre
→ se vuoi →
cosa possono fare i tuoi
80 centesimi al giorno
 

 




FacebookTwitterLinkedIn