In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

 


il-CorsivoUno spazio per considerazioni, pensieri più o meno ironici, 
sull'aria che tira in questi primi anni del nuovo secolo.

Temi quali l'Editoria tradizionale ma anche il Self publishing, 
il Leggere e lo Scrivere saranno al centro di queste pagine. 


divcorsivo



Romanzieri, Self ed... Editor

scrivere
Il 18 dicembre 2014 ho pubblicato su Facebook il seguente post: 

«PENSIERI SULLA SCRITTURA
Chi scrive in Italia - sia un autore pubblicato da editori tradizionali che un Self Publisher - spesso ha poca umiltà, non fa autocritica e non cura grammatica/sintassi. Gli editori tradizionali, spesso, correggono, passano il testo a un editor... Ma il lavoro dello "scrittore" allora alla fin fine qual è??? Quello di un cantastorie? 

Uno scrittore deve consegnare un prodotto finale pronto. Non una "bozza".
Qui si sta perdendo la misura...»
 

Da questi “pensieri” si è generato uno scambio che ho davvero molto apprezzato, nel quale persone diverse a diverso titolo sono intervenute spingendomi
anche a precisare le ragioni di quel mio intervento. 

Mercato del Libro & Big Data …Una grande mistificazione

BigData1


Le grandi Major del bookshop si fanno guerra per i dati di vendita senza capire che è difficile “ingabbiare” il lettore perché un libro è volatile, non è un prodotto omologabile.

Parliamo di progresso, curiosità ed editoria elettronica

Salterio diurno XVII secolo


Scrittori ed e-book:
in molti, tra quelli della vecchia generazione,
esprimono diffidenza, quando non addirittura ostilità,
all'editoria elettronica.
Perché? Hanno ragione? 




 

 

 

Libri, stato dell'arte

libri-rainbow



In questo inizio d'anno proviamo a fare il punto della situazione sull'universo libro. Iniziamo con le nuove tecniche di vendita messe in atto da alcuni gruppi editoriali, per proseguire poi con gli sviluppi in corso nel mercato dell'editoria elettronica...






Sabato, 25 Novembre 2017 04:53:18

 

Anatomia-slogan265

vai

 

editoria-digitale
vai →

 

 

aEa

vai

free-ebook

vai 

 

 

I blog di LO

Esegui Login o registrati




 


siamo qui grazie a :
AGISLAB-MI 
 


MarinaMayer sett2012

Il Blog di Marina Mayer
vai → 

La Profezia della Stella  

 

 


Pensieri che condividiamo
Wilde-pensieri 
 Non esistono libri morali o immorali. 
I libri sono scritti bene o scritti male. 
Questo è tutto.
Altri...    —leggi 

 


Save the Children
save-the-children 
 Sempre
→ se vuoi →
cosa possono fare i tuoi
80 centesimi al giorno